DUDE e EOLO presentano lo Statuto della Scuola del Futuro

EOLO chiude la campagna di lancio del secondo anno di EOLO Missione Comune presentando lo “Statuto della Scuola del Futuro”. L’azienda nel corso del mese di novembre ha infatti coinvolto gli studenti in un brainstorming nazionale attraverso radio e social media, grazie alla collaborazione con i partner ScuolaZoo, Radio Italia e La Fabbrica. Alla survey in cui veniva loro chiesto di raccontare come sarà “La Scuola del Futuro” hanno risposto circa 20mila studenti di età compresa tra i 5 e i 19 anni, chiamati a immaginare possibili materie, classi, compagni e insegnanti. Gli input così raccolti sono stati trasformati in un vero e proprio Statuto, raccontato all’interno di un video-hero che conclude la campagna di comunicazione partita lo scorso 14 settembre con una “Superlezione” all’aperto dedicata al coding e al futuro della scuola e che nel corso di questi mesi ha coinvolto i social media di EOLO e i canali dei partner. Nel video hero, realizzato da DUDE, i bambini dei piccoli comuni dove opera EOLO guidano il talent Giovanni Muciaccia, famoso conduttore televisivo specializzato nell’intrattenimento dei più piccoli, nella scuola del domani, che sarà fatta di persone, tecnologica, evoluta, interconnessa e sostenibile. Ne emerge quindi una scuola ibrida, dove l’innovazione rimane un driver centrale, se accompagnato dalla componente umana: per quanto preferita la didattica in presenza (oltre il 70% degli studenti coinvolti), a questa non potrà mancare il supporto unico che la tecnologia può offrire, mettendo a disposizione strumenti (essenziali per fare lezione, 65%), o come oggetto di studio. Oltre il 32% degli intervistati infatti vorrebbe che venissero inserite nel programma didattico ore su attualità e scienze sociali, il 23% vorrebbe essere maggiormente preparato su come smascherare le fake news, circa il 18% chiede più formazione sui temi di ambiente e sostenibilità e circa il 15% sulle nuove frontiere che le scoperte tecnologiche stanno aprendo, per poter avere gli strumenti per ipotizzare al meglio il proprio futuro.

Marzia Farè, Head of Communications di EOLO, commenta: «Eolo Missione Comune nasce per supportare i piccoli comuni nelle loro più profonde esigenze, compiendo così la mission aziendale di arrivare dove gli altri operatori non arrivano. Il focus sulla scuola è l’evoluzione naturale del progetto: la nostra ricerca infatti mostra chiaramente l’importanza che ha per gli studenti digitalizzare la scuola del futuro. Internet e l’accesso a piattaforme e strumenti tech per fare lezione sono indentificati come essenziali dal 65% degli studenti. Una scuola innovativa e tecnologica, che non dimentica l’importanza della componente umana, è un importante strumento di inclusione sociale e simbolo di partecipazione per tutti gli studenti in Italia, che siano provenienti da grandi metropoli o da piccoli comuni».

La campagna è stata realizzata da EOLO assieme a DUDE, partner creativo dell’azienda, e raccontata anche con la collaborazione di Community Group, consulente di comunicazione di EOLO.

Credits DUDE:

Cco – Livio Basoli, Lorenzo Picchiotti

Senior Copywriter – Emanuele Accurli Abenante

Senior Art Director – Alessandra Buchignani

Copywriter – Marco Luccitelli

Art Director – Antonio Gambino

Creative Strategy Director – Federica Nanni

Junior Strategic Planner – Grazia Zucchiatti

Integrated Production Director – Matteo Pecorari

Head of Events and Special Projects – Laura Boy

Event Coordinator – Alice Cigada

Producer – Andrea Italia

Producer – Valeria Mazzotta

Client Director – Elena Panza

Account Executive – Gianluca Gaiga

Post Production Supervisor – Seba Morando

Motion Graphic Designer – Gabriele Frigimelica

Motion Graphic Designer – Dario Lipani