Pasta Armando e Chef Borghese ancora insieme con “La Cura del Grano”. Firma Serviceplan

L’agenzia partner per la creatività è stata scelta dopo una gara, così come il centro media Inmediato Mediaplus. On air da ieri lo spot Tv con il primo flight della campagna che si estenderà fino a dicembre per un totale di 2.000 passaggi. La pianificazione comprende anche digital e social

È partita ieri la nuova campagna di Pasta Armando, il marchio del pastificio De Matteis che identifica la pasta di alta qualità, fatta con cura a partire dal campo. Proprio “La Cura del Grano” è il titolo dello spot che vede il brand nuovamente insieme al suo Ambassador, Chef Alessandro Borghese, con la prestigiosa firma del regista Luca Miniero, già partner nella realizzazione di altri cortometraggi destinati a raccontare i valori e la storia dell’azienda di Avellino, come “Il Sogno di Armando”.

«Lo spot si fonda su un linguaggio semplice per raccontare le qualità di una pasta che fa dell’essere solo pasta la sua forza – afferma Miniero -. Per questo abbiamo scelto la bellezza e la genuinità dell’Irpinia per ambientare questa storia che si basa sulla perfetta sinergia fra lo chef Alessandro Borghese e il brand Armando».

La casa di produzione è Emma Film, mentre la post produzione è firmata Neverest. Ideata da Serviceplan, “La Cura del Grano” è la prima campagna realizzata dall’agenzia creativa dopo la vittoria della gara. Con la direzione creativa di Giuliana Guizzi e Salvatore Giuliana, lo spot sancisce un ulteriore passaggio nella definizione del posizionamento del brand Armando e introduce la più recente innovazione a scaffale: la certificazione Zero residui di pesticidi e di glifosato estesa oggi alla intera linea di Pasta di semola da grano 100% Italiano della filiera Armando, e già presente sulla gamma delle Pastine Armando da ottobre 2019.

Grazie alla cura, all’attenzione e ai controlli lungo tutta la filiera – dal campo fino al molino di proprietà interno al pastificio – Pasta Armando è infatti in grado di garantire meno dello 0,00001g (zero tecnico) di residui dei più diffusi prodotti fitosanitari (i pesticidi) sul prodotto finito, una vera innovazione nel segmento della pasta da agricoltura convenzionale. Un prodotto in grado di coniugare l’eccellenza nel piatto e i massimi livelli di sicurezza alimentare.

«La nuova campagna arriva in un momento fondamentale per il nostro brand, che quest’anno celebra i 10 anni di nascita della Filiera Armando – afferma Fabrizio Nucifora, Brand Sales and Marketing Director del brand -. La certificazione, ottenuta dall’ente terzo Bureau Veritas, sancisce il percorso di qualità e innovazione fatto fino a oggi, e che siamo orgogliosi di poter presentare insieme al nostro brand Ambassador Chef Alessandro Borghese. Il messaggio dello spot è semplice: Pasta Armando si prende cura di noi, perché prima di prende cura del suo grano 100% Italiano».

Le scene si svolgono nei campi di grano della Filiera Armando, dove lo chef si trova a interrompere per caso dei bimbi che giocano a nascondino: per farsi perdonare, sarà lui a cucinare. Scenari agricoli, una giornata di sole, un pranzo in famiglia e l’eccellenza di Pasta Armando cucinata dallo Chef Alessandro Borghese, che da sempre si ispira a una cucina sana e genuina, basata sulla accurata selezione delle materie prime.

«La qualità e la storia di Pasta Armando possiedono quella schiettezza che ricerco in cucina e amo offrire agli ospiti del mio ristorante – afferma chef Borghese -. Girare questo nuovo spot mi ha dato la possibilità di toccare con mano la passione e la serietà con cui il grano di Armando, questa preziosa materia prima italiana, è coltivato e trasformato, fino all’ottimo prodotto finale».

Lo spot è stato girato nei campi in cui si coltiva Grano Armando nello splendido territorio di Bisaccia in provincia di Avellino, messi gentilmente a disposizione dalla Fondazione ONLUS Maria Antonia Gervasio. Anche il cast è stato in parte selezionato sul posto, con l’intenzione di valorizzare il territorio e le comunità che ne fanno parte, preservando così l’autenticità e la veridicità della comunicazione.

La campagna Tv partita ieri con un primo flight di due settimane si estenderà fino a dicembre 2020, con nuovi flight ogni mese, per un totale di 2.000 passaggi, con una copertura di circa il 60%. La strategia prevede l’integrazione delle attività di audience based planning e social media advertising che contribuiranno alla diffusione del video presso il pubblico realmente interessato.

La pianificazione è a cura di Inmediato Mediaplus, agenzia media selezionata sempre tramite pitch.