“Il Cucchiaio d’Argento” compie 70 anni e festeggia con l’undicesima edizione

L’AD di Domus Sofia Bordone: «Probabile chiusura 2020 a -15%»

Esce ufficialmente oggi l’undicesima edizione de “Il Cucchiaio d’Argento”, a 4 anni dalla decima. «Inizialmente pensavamo di lasciare passare più tempo – ha raccontato Sofia Bordone, Amministratore Delegato di Editoriale Domus, nel corso della conferenza stampa virtuale – ma visto il 70esimo compleanno del brand abbiamo deciso di anticipare i tempi». 

L’undicesima edizione, curata da Tatjana Pauli, Direttore Editoriale di Il Cucchiaio d’Argento Libri, si rinnova sia da un punto di vista estetico e grafico, per risultare ancora più affascinante oltre che funzionale e pratico all’uso, sia e soprattutto nei contenuti. Dopo i toni del bianco, del grigio e del rosso fuoco, il blu torna a essere protagonista della copertina e del pratico cofanetto che accompagna il volume.

Progettata dall’agenzia The World of DOT (Art Direction Francesca Leoneschi e Progetto interni Emilio Ignozza), la grafica vuole far coesistere i due concetti di classico e contemporaneo di cui il libro è portavoce.

Una volta aperto,Il Cucchiaio d’Argento” 11esima edizione offre tutto quello che è utile sapere in cucina: con 1.320 pagine, 2.000 ricette, di cui 210 inedite, suddivise in 15 sezioni tematiche accompagnate ciascuna da tre suggerimenti di abbinamento vini e arricchite da 280 meravigliose fotografie, riconferma la struttura e gli elementi distintivi che ne hanno decretato la fortuna e li arricchisce con tutte quelle proposte che rispecchiano le nuove abitudini e il nuovo stile di vita legato al cibo.

«“Il Cucchiaio d’Argento” nasce cartaceo ma si è evoluto» ha ribadito Bordone: negli anni si è ampliato con oltre 120 titoli tra collane tematiche e monografie pensate per tutta la famiglia – tra cui la collana Il Cucchiaino d’Argento – oltre che una property digitale, Cucchiaio.it.

Proprio l’edizione digitale, complice anche il boom di fruizioni registrate durante il lockdown, da inizio anno registra oltre 25 milioni di pagine viste e 8 milioni di browser unici (rispettivamente +80% e +70% rispetto allo stesso periodo gennaio/settembre 2019, media mese, Fonte Webtrekk). 

Bordone ha poi anticipato una stima dei ricavi 2020: «Ovviamente mancano ancora tre mesi e dipenderà tutto da quello che succederà da qui alla fine dell’anno. A parte la cucina, gli altri settori nei quali siamo attivi hanno sofferto molto: automotive, turismo, arredamento. Nel complesso i ricavi dovrebbero a fine anno segnare quota -15%. La pubblicità soffre di più: sulla carta perde il 25%, sul digital tra il 10 e il 15, senza contare la quota di investimenti attratti dagli eventi che quest’anno, dal Salone del Mobile a Street Show, sono ovviamente saltati, quindi questa parte di ricavi perde fino al 70%. Complessivamente i ricavi pubblicitari si dovrebbero assestare tra il -25 e il -30% rispetto al 2019. Tengono invece le diffusioni e molta soddisfazione abbiamo avuto anche dal B2B. A fronte di questa flessione siamo dovuti intervenire sui costi, applicando la cassa Covid per impiegati, operai e giornalisti e successivamente la cassa straordinaria di 18 mesi per garantire l’accesso a prepensionamenti ad alcune risorse. Inoltre, c’è stata una riduzione volontaria delle retribuzioni del personale direttivo per tre mesi del 15%». 

Sofia Bordone e Tatjana Pauli

Tornando all’undicesima edizione de “Il Cucchiaio d’Argento”, l’agenzia The World of DOT ha firmato anche la campagna a supporto. La grafica è stata pensata per sottolineare l’eleganza del volume rendendo omaggio ai 70 anni del brand a cui viene dedicata un’icona celebrativa. Il target a cui si rivolge è sia femminile che maschile.

L’uscita del volume è promossa con un’attività specifica per il canale librerie: oltre 150 i punti vendita coinvolti in tutta Italia con attività espositive di rilievo per i circuiti Feltrinelli, Mondadori, Librerie.Coop ed Eataly.

Uno spot radio viene pianificato su Radio Montecarlo a partire dal 19 ottobre. Un secondo momento di promozione, con pianificazione media online e offline è previsto nei mesi successivi a ridosso delle festività natalizie e in considerazione del fatto che il volume rappresenta un regalo perfetto per tutti gli appassionati di cucina. L’investimento è pari a 300.000 euro.