Teads, nel 2019 revenue a 480 milioni di euro (+32%)

Teads, The Global Media Platform, ha annunciato ieri i risultati da record conseguiti nel 2019, con revenue che raggiungono la vetta dei 480 milioni di euro. Questi numeri fanno segnare una crescita organica del 32% rispetto all’anno precedente. Per la società l’EBITDA è positivo per il sesto anno consecutivo.

«La nostra continua crescita è testimonianza della potenza dei migliori editori mondiali riuniti nella nostra Global Media Platform – ha dichiarato Pierre Chappaz, Presidente Esecutivo di Teads -. Teads è sinonimo di qualità e grande scalabilità per i brand e le agenzie, e la nostra tecnologia garantisce loro un forte ritorno sull’investimento».

Bertrand Quesada

Tutti i più importanti editori mondiali sono accessibili grazie alla piattaforma pubblicitaria di Teads che raggiunge ogni mese 1,5 miliardi di utenti unici in tutto il mondo e il 92% della popolazione internet in Italia, secondo comScore. I solidi risultati registrati nel 2019 sono stati guidati dalla crescita e continua innovazione della suite di soluzioni tecnologiche della società per la pubblicità video insieme all’accelerazione delle soluzioni display e per l’acquisizione di traffico qualificato. La società ha continuato a sviluppare partnership globali in esclusiva con tutti i più grandi inserzionisti del mondo.

In merito all’impatto del Covid-19, Bertrand Quesada, PDG e co-fondatore  di Teads, ha dichiarato: «Il mercato della pubblicità si prepara a conoscere un anno difficile considerando la recessione causata dal coronavirus. Malgrado l’epidemia del virus in Asia, poi in Europa e in America, noi siamo riusciti a confermare la nostra crescita anche nel primo trimestre del 2020. I brand e le agenzie stanno concentrando i loro investimenti su attori mondiali come noi. Risulta più importante che mai in questo momento, diffondere la pubblicità in ambienti attendibili e sicuri come quelli che forniamo in collaborazione con i nostri partner editoriali».