Rai Pubblicità: fiction, intrattenimento e sport i “fiori” della politica commerciale di primavera

Dopo un Sanremo trionfale, grazie al quale tutti i programmi del daytime hanno registrato i loro picchi stagionali, la primavera Rai sarà un po’ come un festival. Entrano in scena su Rai 1 e Rai 2 le “nuove proposte” dirette da Rai Fiction: 6 prodotti inediti che spaziano dal family thriller al medical drama, dallo storico al dramedy, fino al crime e che compongono l’offerta più ricca degli ultimi 5 anni. 

Il filone ritratto di donna prosegue con Eva, ispettore interpretato da Cristiana Capotondi, seguito da Io ti cercherò con Alessandro Gassman. In aprile torneranno Il Commissario Montalbano con il nuovo capitolo La concessione del telefono e 2 storie particolari: Doc – Nelle tue mani, con Luca Argentero e Mare fuori, con Valentina Romani.

L’intrattenimento sarà pieno di novità. Su Rai 2 cinque serate di autoproduzioni con Renzo Arbore e Andrea Delogu che riscoprono Il caso Sanremo. Su Radio 2 una serie di concerti esclusivi dal vivo. Milly Carlucci, dopo il boom de Il cantante mascherato, prepara un cast stellare per la prossima edizione di Ballando con le stelle. Alberto Angela riparte da Napoli con Stanotte a… per un altro affascinante viaggio.

Come quello di Pechino Express, che attraversa l’Oriente e le sue stagioni. Torna la carica comica di Made in Sud, con Stefano De Martino e Fatima Trotta. Vari ospiti troveranno spazio in A raccontare comincia tu con Raffaella Carrà e con il re del “face to face”, Fabio Fazio, che con il suo Che tempo che fa regala uno spazio perfetto per la crosspromotion. Tra gli ospiti fissi di questa stagione c’è stato Enrico Brignano: lo showman romano sbarca su Rai 2 con la trasposizione televisiva di Un’ora sola vi vorrei. L’altro Sanremo è stata la vera rivelazione del Festival. Grazie a questi progetti RaiPlay ora è un canale vero e proprio che genera contenuti originali e spazia tra fiction, intrattenimento, cinema con nuovi titoli in esclusiva, serie e musica.

«La missione è strutturare un catalogo on demand che ci permetta di competere con Netflix e Amazon», spiega la nota di Rai Pubblicità diffusa ieri. Rai 4 punta sulla 2a stagione di Siren e sui titoli Marvel (Runaways e la novità assoluta Jessica Jones); definisce l’offerta cinema con le serate del lunedì e del martedì – la prima dedicata ai mostri “veri” del ciclo Sci-Fi/Fantasy, la seconda ai mostri “sacri” di Hollywood e non solo con il ciclo Blockbuster; e sperimenta con i documentari della serie BBC Planets di Brian Cox. 

Rai Premium è come sempre la vetrina del best of Rai, con le fiction e gli intrattenimenti in ribattuta immediata. Rai Movie è un unicum perché la sua non è un’offerta di nicchia, ma rivolta a tutti: anche quest’anno sarà canale ufficiale del David di Donatello, con tutta l’emozione del red carpet e la consueta parata di stelle, in simulcast con Radio 2, e puntate speciali di MovieMag. Il clou della serata sarà su Rai 1: a premiare le star del nostro cinema ci sarà anche quest’anno Carlo Conti. «Un impegno, quello verso la settima arte, che ci vede in prima fila come produttori, come distributori e come concessionaria, dopo un 2019 che ha fatto registrare il miglior risultato del triennio», prosegue la nota. 

Dopo il David si entra nel mese della musica con il Concertone, il più grande evento gratuito di musica dal vivo in Europa, che festeggia la sua 30esima edizione: dallo storico palco di Piazza San Giovanni a Roma, 8 ore di diretta su Rai 3 e Radio 2 con star delle nuove generazioni e artisti affermati. 

A seguire l’Eurovision, rigorosamente live, con le semifinali su Rai 4 e la finale su Rai 1, sempre in simulcast con Radio 2. 

Il concetto di fare squadra è quello che sta alla base delle emozioni che ci regala lo sport. 

Euro 2020 è vicinissimo: gli azzurri di Mancini tornano in campo con le ultime amichevoli con Inghilterra, Germania, San Marino e Repubblica Ceca. La nazionale rivelazione dello scorso anno, quella femminile, continua il percorso di qualificazione verso Euro 2021 contro Israele e Bosnia. L’Under 21 continua il percorso di qualificazione per Euro 2021 contro Lussemburgo e Svezia, prima di un‘amichevole a fine maggio. Spicca la finalissima di Coppa Italia del 13 maggio, che vedrà sul campo 2 tra Juve, Milan, Inter e Napoli. In arrivo anche le grandi classiche del ciclismo: Milano-Sanremo, Parigi-Roubaix, Liegi-Bastogne-Liegi, fino al Giro d’Italia 2020 che parte il 9 maggio da Budapest. Altro appuntamento sarà la finale della massima serie di Volley femminile del 9 maggio. Chiude il grande spettacolo del nuoto, con i campionati europei di Budapest, al via l’11 maggio. 

La politica commerciale Digital, Radio e Cinema si allinea in continuità con l’inverno 2020 e «conferma due periodi tariffari, modifica le promozioni di aprile in accordo al calendario 2020 che vede coinvolte, anche se più marginalmente, le ultime tre settimane. Le variazioni di listino sono più contenute rispetto all’inverno e si attestano mediamente al +2%. Dal punto di vista degli ascolti, sulla tv generalista ci aspettiamo di confermare i risultati dello scorso anno, grazie a un palinsesto che presidia tutti i generi nel solco della qualità Rai, mentre ancora in recupero sono i canali specializzati. Proprio sui canali specializzati Rai, viene ulteriormente rinforzata la nuova struttura di vendita grazie alla maggior diversificazione ed efficienza dei moduli multirete a target. Qualche novità anche sulle News con la possibilità di un presidio giornaliero dell’informazione di Rai News», precisa la nota.