Leo Burnett gioca coi ricordi per le nuove 500 e Panda ibride

Chi nella propria infanzia non ha mai perso un giocattolo in spiaggia? Magari una di quelle paperelle in plastica, quelle gialle, che galleggiano e emettono un suono indimenticabile. Che sorpresa sarebbe ritrovarlo? È così che prende vita una storia della campagna ideata e realizzata dalla sede torinese di Leo Burnett guidata da Maurizio Spagnulo, sotto la direzione creativa esecutiva di Francesco Martini, per raccontare le nuove 500 e Panda Hybrid Launch Edition. La regia del film è di Santiago Zannou per Think Cattleya.

La pianificazione media, a cura di Starcom, prevede una campagna estesa a tutte le emittenti nazionali tv generaliste e digitali, alla radio e al digital con l’obiettivo di raggiungere la massima copertura sul target. I canali digital e l’adressable tv avranno il ruolo di argomentare i numerosi benefit, attraverso creatività dinamiche che verranno erogate in programmatic in base al target ed alla geo-localizzazione delle aree in cui sarà maggiormente possibile godere di vantaggi fiscali ed economici.  La pianificazione coinvolgerà anche i diversi mercati EMEA, on air dal 10 febbraio in avanti, i quali si rivolgeranno, così come in Italia, ad un pubblico trasversale a cui comunicare l’arrivo dell’ibrido di Fiat, e soprattutto a chi, sensibile alle problematiche ambientali, intende dare il proprio contributo per garantire un futuro concreto al pianeta.