Rebold Antevenio Italia: una riorganizzazione a misura di cliente

Rebold Antevenio Italia, l’agenzia italiana dell’omonimo network internazionale spagnolo con sedi in Europa, USA e America del Sud, ha appena concluso l’importante processo di riorganizzazione interna dopo la fusione delle due strutture Rebold e Antevenio. Di questa operazione abbiamo parlato con Alessandro Volpi, CEO dell’agenzia nata dall’integrazione delle due sigle. 

 

Alessandro Volpi

Cosa è cambiato sul mercato italiano a seguito del processo di fusione avvenuta in Spagna a livello di headquarter alla fine del 2020?

In linea con le altre agenzie del Gruppo ISPD (azionista di riferimento la famiglia Rodés), abbiamo assorbito tutte le novità di questo percorso avviato lo scorso anno, a partire dal rebranding. L’integrazione delle due strutture è stata messa a punto con l’obiettivo di concentrare competenze e creatività in un’unica direzione al fine di potenziare la nostra offerta digital. Questo per rispondere al meglio alle richieste di un mercato sempre più diversificato e complesso. Una fusione studiata nell’ottica di una valorizzazione della nostra spiccata propensione consulenziale, che si accompagna da sempre a una grande attenzione alle performance. 

 

Che impatto ha avuto questa riorganizzazione sull’agenzia italiana da Lei guidata? 

Sicuramente l’incontro fra queste due anime, Rebold e Antevenio, ha avuto come prima conseguenza un naturale arricchimento dei servizi offerti, ma anche un rafforzamento dei team. Al rinnovamento della brand identity, che ha portato alla definizione del nuovo marchio Rebold Antevenio, si è accompagnata una profonda riorganizzazione delle diverse business unit. 

 

Entrando nel dettaglio, cosa significa in concreto questo processo di riorganizzazione e quali sono i servizi e il valore aggiunto di ciascuna unit? 

Con il nuovo assetto, Antevenio, che prima era il contenitore di tutti i servizi, ora si trasforma nella Unit Publishing, guidata da Erika Montani, con focus sulle attività di database building, dem, sms, cessione dati e gestione database. A integrazione dell’ecosistema Publishing proprietario viene confermata la rete di affiliati e partner di cui è responsabile Chiara Trinchera. La Unit Rebold Marketing & Communication, guidata da Valeria Gennari, rappresenta il punto di riferimento dei clienti a livello di agenzia e gestisce tutte le attività di marketing e comunicazione che coinvolgono i diversi touchpoint digitali. Spazia dalla consulenza strategica al digital advertising, dalla progettazione dei piani di marketing ai social e alla produzione dei contenuti, fino alla data analysis, agli e-sport e al gaming, aree queste ultime in grandissima espansione e che in Italia devono ancora esprimere molto del loro potenziale. Un’altra unit, più di prodotto, è quella dedicata alle tecnologie (tool di marketing automation, CRM, data analysis, content e marketplace, ndr) legata al mondo delle piattaforme proprietarie che mettiamo a disposizione del mercato come fornitori di clienti diretti, o supportando in modo traversale le altre unit dell’agenzia. L’Area Sales, che comprende account, client manager e business development, invece avrà un focus sempre più forte verso clienti diretti e centri media con una vision trasversale su tutte le business unit. A completare la struttura organizzativa italiana poi c’è la Unit Finance guidata da Marco Malinverni. 

 

Quali sono gli obbiettivi dell’anno appena iniziato alla luce di questo importante upgrade? 

Rebold Antevenio Italia ad oggi può contare su una squadra di 30 persone che lavorano in sinergia con i diversi team internazionali del Gruppo. Nel 2020 abbiamo consolidato un portfolio clienti formato da oltre 50 aziende che spaziano in diversi settori. Fra i principali: Finance, Education, Food&Beverage, Entertainment, Fundraising e Tlc. A livello di risultati economici veniamo da un anno che ci ha visto raggiungere un incremento a doppia cifra in termini di fatturato e margine. Per il 2021 contiamo di confermare questo trend di crescita lavorando sul new business e ampliando le collaborazioni con i nostri clienti. Offriamo un ventaglio di servizi sempre più completo e su misura, coerenti con il nostro posizionamento di boutique dalla dimensione multinazionale.