I.C.E., gara per la comunicazione straordinaria in 26 Paesi per sostenere le imprese italiane

I.C.E. – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane ha indetto una gara per la ricerca di un partner che sviluppi servizi pubblicitari e di marketing.  L’incarico è per la realizzazione di una campagna straordinaria di comunicazione in 26 Paesi volta a sostenere le esportazioni italiane e l’internazionalizzazione del sistema economico nazionale e che dovrà avere una prevalente componente digitale.

La gara prevede la realizzazione di una «campagna madre» di tipo «valoriale», alla quale agganciare campagne verticali per settori/paesi o per gruppi di paesi culturalmente omogenei.

La campagna di comunicazione «valoriale» dovrà in particolare:

trasmettere l’immagine dell’Italia, con particolare attenzione alla sensibilizzazione del consumatore straniero verso la ricerca delle sensazioni intrinseche nelle scelte dettate dalle nostre tradizioni culturali – il «vivere all’italiana» come sinonimo di preferenza per la qualità, il gusto, l’unicità – identificando in tal modo il «brand Italia» come un marchio, un modo di essere inimitabile, ma aperto a tutti coloro che desiderano conoscerlo;

promuovere la scoperta del nostro paese, del suo territorio e delle sue eccellenze in tutti i settori; la campagna dovrà stimolare la curiosità e l’attenzione per i valori del bello e del vivere sano, specie nell’attuale momento, concentrandosi su tutti gli aspetti che contribuiscono alla percezione di un’Italia nel mondo come un’oasi da vivere e amare;

promuovere il concetto integrato di cultura+territori+prodotti, valorizzando in particolare il legame e il rapporto fra manifattura e territorio e spiegando la pluralità del paesaggio e la densità del territorio e dei suoi contenuti;

puntare altresì su un concetto aggiornato dell’eccellenza italiana, sottolineando memoria e contemporaneità dei molteplici contributi italiani di valore assoluto nel campo della scienza, dell’innovazione e della tecnologia;

sostenere le esportazioni italiane, attraverso il rilancio dei settori economici più colpiti dall’emergenza Covid-19 e ridare, al contempo, slancio al settore turistico;

ampliare e diversificare i mercati esteri di riferimento per le PMI italiane, in aggiunta a un’azione di consolidamento della presenza del nostro export in quelli più tradizionali;

favorire l’attrazione degli investimenti esteri in Italia.

La campagna si svilupperà attraverso l’ideazione, regia e produzione di contenuti multimediali e strumenti interattivi attuanti strategie di marketing, compresi prodotti virtuali e supporto dei boost nei vari canali indicati. La campagna sarà strutturata con particolare attenzione all’analisi e all’elaborazione di big data su abitudini, propensioni al consumo e di mercato del pubblico su vasta scala, a fini di profilazione e targhetizzazione, sviluppandosi attraverso l’ideazione, regia e produzione di contenuti multimediali, strumenti interattivi, attuanti strategie di marketing.

Il valore dell’appalto, non suddiviso in lotti, è di 39 milioni per 12 mesi. Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate entro il 24 agosto: www.ice.it.