PHYD, la digital venture di The Adecco Group, si affida a Libera Brand Building Group

PHYD, la nuova digital venture di The Adecco Group nata con la collaborazione tecnologica di Microsoft, che combina una piattaforma digitale e uno spazio fisico, il cui obiettivo è il miglioramento e la valorizzazione costante e nel tempo del “Capitale Umano”, ha scelto Libera Brand Building Group per la realizzazione della campagna di comunicazione.

Un progetto interamente Phy-gital, che attraverso la sua piattaforma online, phyd.com, mappa lo skill set delle persone attraverso degli assessment strutturati, rilasciando l’indice di occupabilità (emloyability index) che permette di acquisire consapevolezza delle proprie potenzialità e fruire di un percorso formativo personalizzato per attivare un processo costante di upskilling e reskilling.

Attraverso il suo Hub fisico, che sarà inaugurato a settembre 2020, Phyd permetterà di fruire di contenuti eterogenei, incontri, eventi, networking, che offriranno uno sguardo più ampio sul futuro del lavoro e sulle skill necessarie a rispondere alle esigenze di un mercato in costante trasformazione.

Un luogo, fisico e digitale, che mette al centro le persone per renderle più competitive e a prova di futuro.

«Siamo orgogliosi di aver ottenuto l’incarico diretto da parte di PHYD – afferma Roberto Botto, CEO & Founder di Libera Brand Building Group –. Un risultato che consolida il rapporto di collaborazione con The Adecco Group per il quale siamo attivi su tutti i brand sia per la comunicazione online, offline e social. La strategia di comunicazione è focalizzata al posizionamento del brand e all’incremento della propria awareness».

 Il piano di comunicazione è stato sviluppato da Libera Brand Building con l’obiettivo di definire il brand manifesto al quale segue la campagna di lancio con l’obiettivo di far leva anche sulla missione sociale della piattaforma in un periodo di particolare sensibilità sul tema della “ricostruzione della società”. La creatività digital sarà prodotta da Bebit, la Digital Company di Libera Brand Building Group.

 «Il concept di campagna definito per il lancio di Phyd, mette al centro quattro soggetti, quattro volti, quattro sguardi e lo fa in modo dinamico, positivo e fuori dagli schemi – afferma Riccardo Barbazza, Creative Director di Bebit -. Il keyvisual, da cui deriveranno tutte le declinazioni digital, ci parla di una continua evoluzione, di come il desiderio di imparare possa amplificare il proprio essere. Il nuovo payoff, protagonista della campagna insieme ai volti, traduce il racconto visivo in modo diretto: One stop to never stop».

Libera Brand Building Group è focalizzato nell’offrire alle aziende strategie omnicanale grazie alla specializzazione delle 4 società che ne fanno parte: Libera Brand Building attiva in ambito branding e comunicazione, Bebit specializzata in ambito digital, Inthezon verticale nell’offrire consulenza su Amazon e Magic Box Events, focalizzata in eventi e brand activation.

Credits campagna di lancio:

  • Roberto Botto | CEO & Founder
  • Enrico Chiadò | Executive Creative Director & Founder
  • Riccardo Barbazza | Creative Director Bebit
  • Pamela Pelatelli | Head of Strategy
  • Valeria Marsella | Account Manager
  • Stefano Bianco | Senior Copywriter
  • Carlo Dodero | Vice Creative Director

 

Un ringraziamento speciale a Francesca Mudanò per l’ideazione e la realizzazione del nuovo payoff Phyd.