Playmobil sceglie Mindshare. In Italia il budget sarà gestito da GroupM

Mindshare ha vinto il budget media per il marchio di giocattoli Playmobil in 21 mercati europei dopo una gara globale. Oltre a Germania, Austria e Svizzera, il nuovo mandato di Playmobil comprende anche Gran Bretagna, Francia, Italia, dove il budget sarà gestito da GroupM, Spagna, Portogallo, Polonia, Repubblica Ceca, Ungheria, Grecia, Paesi Bassi, Belgio e regioni nordiche (Danimarca, Finlandia, Svezia, Norvegia) e Paesi baltici (Estonia, Lituania, Lettonia).

I personaggi Playmobil con circa 40 temi di gioco sono venduti in tutto il mondo in oltre 100 Paesi. Dalla sua fondazione nel 1974, il gruppo di aziende Geobra Brandstätter di Dietenhofen vicino a Norimberga ha già prodotto oltre tre miliardi di personaggi Playmobil. Con il marchio di giochi, il gruppo ha realizzato vendite per 676 milioni di euro in tutto il mondo nel 2019.

Realizzati in materiale plastico, i Playmobil si caratterizzano da un lato per il design inconfondibile dei personaggi assomiglianti a bambini di 4-5 anni, con testa braccia e gambe mobili, dall’altro per gli accessori e gli elementi costruttivi estremamente dettagliati. A partire dagli anni ‘90 sono stati introdotti accessori elettronici in grado ad esempio di emettere luci e suoni. L’anno scorso è stato anche prodotto il film d’animazione Playmobil – The Movie.