Gruppo 24 Ore presenta il nuovo volto di Il

Federico Silvestri (24 ORE System): «Obiettivo per il primo numero 100 pagine di pubblicità con il +50%. Per il gruppo, in questo inizio di anno ci sono segnali incoraggianti su tutti i mezzi»

Dopo 12 anni, IL, magazine mensile de Il Sole 24 Ore, volta pagina dal 27 marzo e diventa “Il” con nuovi logo, formato, art direction internazionale, scansione editoriale. Il progetto è stato presentato ieri al Piccolo Teatro di Milano.

Ogni numero in uscita sarà una sorpresa, ogni volta diversa, ma con un minimo comun denominatore: l’integrazione nel Sistema Sole 24 ORE.  Un’evoluzione a tutto tondo: non solo un giornale rinnovato nei contenuti e nell’immagine, ma un giornale che sarà nuovo ogni mese, grazie a speciali iniziative, a partire dalla copertina-evento, per un nuovo episodio.

Nuova l’immagine, con art direction & photography internazionale, un network di talenti e professionisti guest star tra fotografi e fashion editor internazionali per interpretare in chiave originale e unica la product culture in ambito moda, design, auto, food e tutti i settori chiave del magazine.

All’anno 10 numeri sviluppati con il nuovo concetto di cover drop: un piano editoriale in cui ogni copertina è un evento, una special release, attraverso la forza di un’idea che è in grado di far parlare di sé, trasformando ogni numero in un oggetto del desiderio per il lettore, una serie limitata. Come se fosse una serie di culto. La scansione editoriale sarà aperta e inclusiva dove alla gerarchia degli argomenti si sostituisce la gerarchia dei trattamenti: avrà una struttura a pettine, con elementi grafici di “navigazione” verticale. Tutto questo è possibile grazie alla rivoluzione del nuovo formato che valorizza la verticalità, come nella lettura sui device e sugli smartphone. Il nuovo logo è radicalmente essenziale, ma al contempo ipermoderno e primitivo.

Il nuovo progetto grafico è frutto della collaborazione con MA+Creative, parte di M+AGroup, player internazionale presente a New York, Londra, Parigi e Milano con all’attivo partnership innovative dalla moda al lusso, dall’editoria alla tecnologia.

Nel nuovo Il oltre a più moda, nuove rubriche e nuovi servizi rivolti a tutte le passioni maschile: in ogni numero anche più tecnologia, più automobili, più moto, più vino. Il è un giornale di protagonisti della contemporaneità che saranno scoperti, indagati, raccontati, intervistati con format narrativi ogni volta diversi e su misura.

L’ Il-factor è quello di essere utile sempre, anche nell’intrattenimento. La sua mission è quella di creare piacere in tutto ciò che crea cultura del prodotto, potere personale, benessere e successo economico. Per questo Il è il coach per il successo, con nuovi spazi di coaching e formazione al successo per essere eleganti, sicuri, informati, connessi e connoisseur, sportivi, innovativi, globetrotter e globalizzati.

 

Dalla carta alla piattaforma integrata 

Altro aspetto fondamentale di Il diventa la piattaforma integrata arricchita da una nuova sezione verticale all’interno del Sole24ore.com, da una presenza social sempre più rilevante, da un’inedita produzione editoriale in libreria e da un sistema di eventi esclusivi. Il magazine sarà poi sostenuto da un sistema di comunicazione sia advertising sia social e da extra tirature funzionali a un’attività di distribuzioni mirate per ogni numero con l’obiettivo di ampliare la visibilità e il target.

Federico Silvestri

«Con il nuovo originale concept di Il, i nostri partner avranno la possibilità di essere gli “attori protagonisti” di quella che diventerà la “serie” dell’anno, caratterizzata ogni mese da una “puntata-evento” con guest star e firme internazionali del mondo della fotografia e seguita da un’audience di fascia altissima, attenta a tutto ciò che è nuovo ed esclusivo. L’innovazione sarà rappresentata soprattutto da una nuova piattaforma di comunicazione integrata con il Sistema Sole, a partire dal nuovo canale digitale che esordirà nella piattaforma del Sole 24Ore.com, che garantisce una visibilità editoriale amplificata», ha spiegato Federico Silvestri, Direttore Generale della concessionaria 24 ORE System, che ha aggiunto: «Per il lancio del 1° numero del nuovo Il l’obiettivo della concessionaria è di raggiungere 100 pagine di pubblicità con un carico del 50%. La raccolta del Gruppo 24 ORE registra un andamento 2019 soddisfacente e in controtendenza positiva rispetto al mercato. Per quanto riguarda il 2020, in questo inizio di anno ci sono segnali incoraggianti su tutti i mezzi».

«Al nuovo Il abbiamo voluto aggiungere una “dimensione internazionale” nel concept e nelle collaborazioni, come punto di osservazione aumentato, che si svilupperà attraverso una piattaforma innovativa su carta, digital, eventi e libri», ha dichiarato durante l’incontro Karen Nahum, Vicedirettore Generale Publishing & Digital del Gruppo 24 ORE. 

«In un mondo globale, fermarsi equivale a fare un passo indietro, cambiare significa stare al passo, innovare è spingersi un passo avanti – ha raccontato Nicoletta Polla Mattiot, Direttore del mensile -. La spinta al futuro nutre la nuova stagione di Il. Di qui la volontà di offrire ai nostri lettori un giornale-destinazione, multipiattaforma, che supera la classica visione “frontale”. Il è un punto di partenza, invita il lettore a continuare. Fa leva sul potere dell’immaginazione 

per passare dall’emozione all’azione. Prima leggi e poi fai: esci, inventi, costruisci, esplori, provi nuove esperienze, entri in un network». 

Nicoletta Polla Mattiot

Anche la presentazione di Il è strutturata a “episodi”, ieri è stato il primo teaser. Edizioni speciali, ospiti speciali, eventi speciali: il prossimo appuntamento sarà fra 10 giorni per un’altra rivelazione. (V.Z.)