ON2OFF lancia la rivoluzione del Coupon 4.0

Rivoluzionare il mondo dei coupon creando un link diretto fra investimenti pubblicitari online e acquisti all’interno dei punti vendita fisici. È questo l’obiettivo ambizioso di ON2OFF, start up innovativa specializzata nel settore Drive To Store, nata proprio quest’anno su iniziativa di Giuseppe Vetro.

L’operazione, presentata ieri alla stampa dall’imprenditore digitale, mette al centro di tutto il Coupon 4.0, uno strumento di nuova generazione che permette di tracciare le vendite in negozio attraverso la raccolta dati e di favorire la pubblicità drive to store. La società punta a differenziarsi dai moderni coupon non limitandosi a una semplice digitalizzazione di un codice a barre o a un QRcode.

Il coupon rappresenta da anni uno strumento di risparmio importante per molte famiglie e, per i brand, una leva commerciale efficace. Secondo i dati di Statista e di Orian Research, i coupon digitali utilizzati entro il 2019 saranno 31 miliardi, una cifra destinata a crescere del 56% entro il 2025.

In particolare, in Italia, piucodicisconto.com rivela che nel 2018 6 milioni di italiani hanno ricercato un coupon digitale, in aumento del 52% rispetto al 2017. Altri dati dimostrano che molti consumatori, grazie a un coupon, sono propensi a cambiare le scelte di acquisto o sono più invogliati a visitare uno store. In un panorama così ricco di opportunità, ON2OFF ha deciso di scommettere sul Coupon 4.0 come chiave di questo mercato.

Giuseppe Vetro

«La chiave di tutto è la tracciabilità – ha spiegato Vetro -. Partendo da un annuncio pubblicitario si scarica il coupon sul proprio telefono. Questo deve essere poi attivato in negozio generando un dato di acquisto che la piattaforma digitale attribuisce istantaneamente alla pubblicità. Il Coupon 4.0 permette così di sapere in quale negozio e quando è avvenuta la vendita, e qual è il mezzo online che l’ha generata (per esempio, un post social o un banner online). L’informazione arriva immediatamente ai retailer e ai tool di pianificazione. Semplificando la gestione di tutto il processo».

Tracciabilità, usabilità e integrazione: in queste tre parole stanno i punti di forza della soluzione proposta da ON2OFF.

«Il dato deve essere azionabile – ha sottolineato Vetro -. Tutto questo permette di ottimizzare le campagne e rendere la digitalizzazione un volano per la comunicazione. Se finora questa è stata una prerogativa delle campagne a performance per gli e-commerce, il nostro obiettivo è dare alle catene retail la stessa opportunità».