L’imprenditoria femminile vola al Premio GammaDonna

C’è tempo fino al 5 di agosto per iscriversi al Premio GammaDonna, giunto quest’anno alla sua undicesima edizione.

Il riconoscimento è destinato a imprenditrici che si siano distinte per aver innovato con prodotti/servizi, processi o modelli organizzativi nuovi all’interno della propria azienda, costituita entro il 1° gennaio 2017.

Si tratta di imprenditrici che hanno saputo coniugare con successo innovazione, impresa e società, sperimentando attività e assetti nuovi e facendo del “valore condiviso” un vero e proprio vantaggio competitivo.

Esiste, infatti, un tessuto imprenditoriale nuovo e innovativo, spesso poco noto ma diffuso in tutti gli angoli del Paese, che contribuisce in maniera significativa alla nostra economia.

Si tratta di donne, imprenditrici con spiccata propensione all’innovazione, il cui numero è in costante crescita, anno dopo anno. In Italia, in particolare, le imprese a conduzione femminile crescono con un tasso tre volte superiore rispetto a quelle maschili e contribuiscono per un terzo alla crescita dell’imprenditoria italiana. Le candidature che entreranno in short-list avranno uno spazio sulla piattaforma GammaDonna (gammaforum.it) che, dal 2004, racconta e diffonde storie di innovazione, leadership, visione.

La rosa delle 6 finaliste aprirà il 15 novembre a Milano, nella sede de Il Sole 24 Ore, l’11° Forum Nazionale dell’Imprenditoria Femminile e Giovanile – GammaForum, dove una giuria composta da personalità del mondo dell’impresa, del venture capital e dell’innovazione decreterà il vincitore.

In palio, un Master della 24 Ore Business School, un percorso d’incubazione in Polihub – Politecnico Milano, incontri con gli investitori del network BacktoWork24, 6 mesi di mentoring affiancati da un manager selezionato ValoreD, attività di comunicazione dedicate. 

Info e regolamento su gammaforum.it/premiogammadonna.