Le agenzie di comunicazione dell’healthcare si associano in AssoHealth

A guidare la nuova associazione è Carola Salvato, CEO di Havas Life Italia

È nata AssoHealth, la prima associazione nazionale delle agenzie di comunicazione del settore healthcare. Riunisce sigle appartenenti a network internazionali e realtà italiane, tutte specializzate nella comunicazione della salute alle quali se ne aggiungeranno presto altre.

Carola Salvato

Il gruppo fondatore annovera CDM Milan divisione Healthcare, Educom, Energy, Havas Life Italy, Health&Life, Healthware International, MAPCOM Consulting, McCann Health, Ogilvy&Mather, VMLY&Rx, per un fatturato aggregato di circa 75 milioni di euro e oltre 300 dipendenti e per un comparto che complessivamente è stimato in oltre 200 milioni.

Presidente è Carola Salvato, CEO di Havas Life Italia. La affiancano nel Direttivo i Vicepresidenti Alessio Carli (McCann Health) e Lia Treichler (VMLY&Rx); Tesoriera è Paola Lanati (MAPCOM).

Il debutto ufficiale di AssoHealth è avvenuto con un evento ieri, durante il quale è stato lanciato il “Patto per la Comunicazione Responsabile sulla Salute”, chiamando a raccolta tutti coloro che, a vario titolo e nelle rispettive funzioni professionali e istituzionali operano nel settore della salute.

«Le nostre agenzie sono aziende che si impegnano quotidianamente per promuovere una comunicazione guidata dai principi della scienza e della divulgazione scientifica – spiega Carola Salvato -. Nostro obiettivo è mettere a fattore comune le competenze, sia scientifiche sia di comunicazione e le nostre risorse per concorrere a creare valore nell’ecosistema della salute, tutelando l’etica e la cultura di una informazione propositiva che ha come missione finale quella di contribuire a una società più sana e partecipe. Vogliamo rappresentare la voce collettiva delle agenzie di comunicazione in ambito healthcare che operano con trasparenza, e per questo abbiamo dato vita insieme al nostro Manifesto. Non da ultimo, vogliamo dare voce al talento e all’eccellenza dei team che rappresentiamo». «Accogliamo con grande interesse la nascita di questa realtà, particolarmente necessaria in un periodo in cui la salute è una priorità per tutti, persone e istituzioni. Un periodo in cui la comunicazione ha un ruolo centrale, non può permettersi errori o imprecisioni e deve assumersi le responsabilità che le competono», commenta Emanuele Nenna, Presidente di UNA – Aziende della Comunicazione Unite.