FinecoBank porta l’arte sui muri di Milano con Clear Channel e McCann Worldgroup Italia

In un periodo molto particolare per Milano, FinecoBank, una delle più importanti banche FinTech, sceglie di valorizzare gli spazi urbani attraverso una forma d’arte classica. L’iniziativa si inserisce in un ampio progetto di riqualificazione dell’area tra Garibaldi e Moscova, in cui la Banca ha recentemente promosso interventi di rifacimento delle aree verdi.

Il murale di Fineco, realizzato in Corso Garibaldi da Loste, street artist di fama internazionale legato a StreetArt Instore, si chiama “L’Araldo” e rappresenta i temi più cari alla banca: l’innovazione che nasce dal rapporto tra uomo e tecnologia.

McCann Worldgroup Italia, partner creativo di FinecoBank, supporta la gestione e la realizzazione del progetto insieme a Clear Channel Italia, leader nel settore dell’Out of Home, che da sempre punta su progetti innovativi che si spingono oltre i confini della concezione tradizionale del mezzo.

Per l’autore, «i contrasti generati tra i protagonisti dell’opera, una donna marmorea che regge un pettirosso dai tratti steampunk, causano un cortocircuito anacronistico nella mente di chi guarda: la classicità incontra il futuro con naturalezza e tale unione genera una luce in grado di fare da guida nel transito dal passato alla contemporaneità. La tensione del corpo marmoreo, materiale connesso indissolubilmente alla terra, porge infatti tutta la sua attenzione nei confronti del pettirosso, portatore e custode di valori positivi come la speranza, un vero e proprio buon auspicio alato».

L’opera di Loste integra classicità e futuro con naturalezza dando vita all’Innovazione.

Paolo Di Grazia, Vice Direttore Generale e Responsabile Global Business FinecoBank, spiega: «Quest’opera rientra in una più ampia iniziativa volta alla riqualificazione di una grande area nel cuore di Milano. Il nostro percorso è iniziato con il progetto “Cura e adotta il verde pubblico” in collaborazione con il Comune di Milano, e continua con la valorizzazione in varie forme di quest’area strategica di Milano. 

È un ulteriore tassello della nostra strategia che punta alla sostenibilità, non solo ambientale, ma anche culturale e artistica. Abbiamo scelto quest’opera perché apprezziamo l’interpretazione del concetto di Innovazione da parte dell’artista, che nasce dal rapporto tra uomo e tecnologia». La street art advertising è una forma espressiva che coniuga arte e pubblicità che dialogano tra loro e con l’ambiente circostante integrandosi nell’arredo urbano a beneficio della città. Questa forma di comunicazione consente di riqualificare zone urbane e valorizzarle attraverso la bellezza e l’arte.

Alessandro Sciortino, Group Executive Creative Director di McCann Worldgroup Italia commenta: «È davvero un orgoglio per noi supportare Fineco in un progetto che mette arte e comunicazione a servizio di tutti. Questa non è solo un’opera site-specific ma anche time-specific, per il suo significato e perché interpreta la necessità dei brand – e delle agenzie – di offrire utilità sociale, al di là del proprio ruolo originario». L’opera potrà essere ammirata fino a fine marzo, in Corso Garibaldi, vicino al Brera Art District di Milano.

 

Credits

Client: FinecoBank       

Vice Direttore Generale e Direttore Global Business: Paolo Di Grazia      

Head of Marketing: Fabrizio Lingesso    

Brand, Advertising & Events Manager: Simone De Amicis          

Brand, Advertising & Events: Laura Carmignani

Agenzia creativa: McCann Worldgroup Italia

Group Executive Creative Director: Alessandro Sciortino

Senior Art Director: Paolo Rubino

Copywriter: Aldo Manconi

Art Director: Adriawan Purwanto

Chief Strategy Officer: Giovanni Lanzarotti

Chief Operating Officer: Maria Rosa Musto

Account Manager: Martina Colombo