La sede di Tembo entra in Minecraft per la festa di Natale

Da un progetto interno nasce un’opportunità anche per i clienti

Lo scorso 23 dicembre tutto il team Tembo ha ricevuto un invito speciale per la festa di Natale 2020: “Basta stanze virtuali su Zoom, rivogliamo l’ufficio!” recitava la misteriosa DEM, che invitava i colleghi a incontrarsi la sera stessa su Minecraft.

Gabriele Ciaravolo, Account Manager di Tembo, spiega: «Con l’aiuto del team di sviluppo e di Edit Web, abbiamo segretamente ricostruito l’intera sede fisica del nostro ufficio su Minecraft: in poco meno di due settimane, le stanze delle diverse Unit, la sala caffè e il cortile hanno preso vita sotto forma di pixel. Ma non ci siamo fermati qui: abbiamo anche ricreato i nostri colleghi come avatar del gioco, riproducendone caratteristiche fisiche e facendogli indossare persino i loro vestiti preferiti».

Così per una sera copywriter, sviluppatori, designer, strategist e account si sono ritrovati a vivere dopo tanto tempo un’esperienza condivisa, anche se in uno spazio virtuale. La visita è partita dalla sede dell’agenzia torinese, in Via Piffetti 19. Superato il cortile e l’ingresso, i partecipanti sono corsi a vedere come stesse la propria scrivania; tutti in sala riunioni poi, per il classico discorso di fine anno.

Ma le sorprese della festa non sono finite: ben presto altre aree del gioco – fino a quel punto nascoste – sono state sbloccate, come le stanze dedicate al team building, dove il team Tembo si è diviso in squadre, dando il via a una divertente sfida a colpi di blocchi colorati. Un po’ di spazio per la socialità poi, dove risate, scherzi e interazioni tra colleghi hanno per un attimo dato l’impressione di essere tornati alla “vera” vita da ufficio, prima del gran finale: i fuochi d’artificio.

«In agenzia ci si è resi subito conto di quanto questo progetto interno, nato come esperimento natalizio, possieda tutte le qualità per essere messo al servizio di clienti esterni e partner di business – afferma Michele Cornetto, CEO di Tembo -: Minecraft, il videogioco più venduto di sempre, potrà rivelarsi in futuro il perfetto luogo di incontro dove stimolare cooperazione e senso di appartenenza aziendale con incontri, riunioni, formazione e team building».