Telefono Azzurro e Havas Milan ricordano di “non dimenticare i bambini” con uno spot

Il World Children Day 2020 è, per forza, diverso da tutti gli altri. Per i bambini, e per Telefono Azzurro che li ascolta da oltre 30 anni, è stato un anno due volte difficile. Da un lato per il disagio che la pandemia ha portato nelle vite di migliaia di minori su molteplici fronti (dalla didattica a distanza all’instabilità delle famiglie, dall’assenza di contatti sociali all’aumento di episodi di violenza domestica). Dall’altro perché, nel caos e nell’urgenza di risolvere la situazione sanitaria ed economica, i bambini sono diventati, spesso, invisibili: i loro reali bisogni non sono mai stati realmente all’ordine del giorno. Quello che faremmo d’istinto in una situazione d’emergenza, e cioè mettere al sicuro i bambini, stavolta non è accaduto.

La campagna creata da Havas Milan racconta proprio questa occasione mancata dalla collettività, e ci ricorda che anche un’emergenza sanitaria è comunque un’emergenza.

Il film mostra in modo potente qualcosa di impossibile: durante un incendio divampato in un palazzo, gli abitanti sono in fuga e un uomo, prima di trarsi in salvo, si aggira per il palazzo in senso contrario alla folla proprio allo scopo di poter essere d’aiuto a qualcuno. Eppure, trovandosi davanti due bambini in difficoltà, li ignora completamente: “Sembra impossibile? Eppure sta accadendo oggi”.

La call to action è inequivocabile ed è ciò che Telefono Azzurro non ha mai smesso di fare dall’inizio della pandemia: non lasciare soli i bambini in questa emergenza sanitaria.

Una chiamata alle armi che oggi richiede la mobilitazione di tutti: dai singoli, che siano testimoni di casi difficili o che vogliano semplicemente aiutare, all’opinione pubblica fino alle istituzioni.

Un invito a diffondere la campagna conclude il film, che andrà in onda sulle maggiori reti nazionali. Telefono Azzurro diffonderà l’hashtag #primaibambini anche sui social, da Facebook a Tik Tok.

La regia è affidata a Miguel Usandivaras con la produzione di Akita Film. Il sound design e la musica originale sono di Eccetera Produzioni Audio e la postproduzione video di Exchanges.

 

Credits campagna

Cliente: Telefono Azzurro

Agenzia: Havas Milan

Vice President: Paolo Biondolillo

Deputy Executive Creative Directors: Aureliano Fontana, Bruno Vohwinkel

Associate Creative Directors: Corina Patraucean, Eleonora Villari

Senior Account: Claudia Romano

Relazioni esterne: Maria Dammicco

TV Producer: Alessandro Sardini

 

Casa di Produzione: Akita Film

Executive Producer: Davide Rizzi

Producers: Mapi Brambilla – Sonia Sassella

Production manager: Max Villani

Reparto Produzione: Giorgio Massari, Carlo Monte

Director: Miguel Usandivaras

DOP: Emanuele Zarlenga

1st AD: Marcello Calvesi

Scenografia: Daniela Della Giovanna

Costumi: Lucia Gallone, Erica cima

Art buyer: Elena Di Salvo

Effetti speciali: Special Project

Colorist: Orash Rahnema

Editor: Luca Tontodonati @The 6 Tailors

 

Postproduction Video & VFX: Xchanges

Executive Producer: Luca Loschi

Producer: Andrea valeria Peri

VFX Supervisor: Mirko De Angelis, Marco Negri

3D / Nuke compositor: Mirko De Angelis, Andrea Belfiore, Guido Tognoni

 

Postproduction Audio: Eccetera Produzioni Audio

Studio Director: José Bagnarelli

Producers: Sabina Feneri, Marco De Paoli

Sound Designers: Mauro Fazzini, Luca Imperato, Marco Vaccaro

Music: Luca Imperato