Sky Italia entra al terzo posto nella Top 100 Italian properties di Comscore

Sky Italia entra al terzo posto nella Top 100 Italian properties di Comscore, la classifica che sancisce le piattaforme con la maggiore total digital population, ovvero il totale di utenti unici che in Italia accede a pagine web, video e app, da smartphone, pc o tablet.

Il dato fa riferimento a Sky Media come concessionaria, che aggrega properties Sky Italia e il Network Fluid.

Sui primi posti del podio: Google, primo in classifica, seguito da Facebook.  Secondo i dati rilevati in agosto, Sky Italia Italia Potential Reach attesta 36 milioni di utenti unici nel mese, con un balzo di 480K utenti in più rispetto al mese precedente e una reach dell’89,5% sulla total digital population. La reach misura il peso del totale dei visitatori di Sky Fluid sulla total digital population.

Nel febbraio 2020 (primo dato disponibile relativo alla entity Sky Italia Potential Reach) Sky si posizionava in sesta posizione della classifica Comscore, con 28 milioni di utenti unici ed una reach del 73,6% sulla total digital population.

Il successo di Sky si deve attribuire alla piattaforma del network Fluid che aggiunge una cospicua fetta di utenti digitali a quelli che già seguono le consuete piattaforme web di Sky.

 In agosto, inoltre, Sky Sport si attesta per la prima volta, sempre secondo la classifica di Comscore, al primo posto assoluto tra i siti sportivi.

L’universo digitale di Sky Sport raggiunge quota 13,77 milioni di utenti unici con un trend moto positivo di +2,2 milioni rispetto al mese precedente (+19%) e un saldo positivo di 640 mila utenti unici rispetto al secondo posto del ranking.

Inoltre, in questi ultimi mesi del 2020 ha fatto infatti registrare, rispetto agli ultimi 3 anni, crescite sostanziali in tutti i principali KPIs di business, nonostante la crisi che ha investito lo sport a causa dell’emergenza Covid-19: +56% in termini di utenti unici, +138% per le video views e addirittura +382% per le pagine viste (fonte Adobe Analytics).

Numeri ottenuti grazie alla copertura dei grandi eventi sportivi dell’estate, tra cui la chiusura (e ripartenza) del campionato di Serie A, le fasi finali di UEFA Champions League ed Europa League, i mondiali di Formula 1 e MotoGP, oltre alla lunga sessione di calciomercato appena conclusa.

La sinergia tra contenuti editoriali e sviluppi di prodotto – con la fondamentale tappa del rilascio del nuovo sito a ottobre 2019 – è alla base di questo importante risultato, che gli appassionati riconoscono Skysport.it come una destinazione naturale anche nel mondo digitale, grazie alla capacità di raccontare in modo autorevole, credibile e tempestivo il mondo dello sport, garantendo sia una user experience sempre migliore – tra live blog dei grandi eventi in diretta, video, highlights e immagini spettacolari – sia una content discovery semplice, in grado di assicurare un livello di coinvolgimento sempre più alto.