Indiana Production e Rai Cinema lanciano la call per “Viaggio in Italia”

Indiana Production e Rai Cinema annunciano la lavorazione di Viaggio In Italia: il film documentario che sarà testimonianza e memoria di questo momento storico.

La regia sarà del premio Oscar Gabriele Salvatores, che ha già realizzato un ritratto dell’Italia nel suo film Italy in a Day, presentato al Festival di Venezia nel 2014. Il film collettivo racconterà della crisi che stiamo vivendo vista dagli occhi e dagli smartphone degli italiani che stanno a casa.

L’invito è di stimolare a filmare quello che si sta vivendo, cosa ci rende felici, quali sono le nostre paure e le aspettative sul futuro. Una redazione di collaboratori e operatori attivi su tutto il territorio nazionale, si occuperà della ricerca e dell’archiviazione del materiale in due operazioni parallele: da un lato la ricerca e selezione del materiale già esistente online, dall’altro l’archiviazione e la selezione del materiale inedito ricevuto attraverso i nostri canali dagli utenti che risponderanno all’appello.

Il film si avvarrà della partecipazione e della collaborazione di studenti di diverse scuole di cinematografia e comunicazione, istituzioni, associazioni di volontariato ed enti distribuite in tutto il Paese. La redazione si occuperà quindi di formare un network capillare su tutto il territorio nazionale che ha l’intento di coinvolgere anche figure di spicco della cultura e della comunicazione italiana. La ricerca dei materiali seguirà una cronologia, cominciando a raccontare l’inizio dell’epidemia, quando si guardava alla Cina pensando fosse una cosa lontana, fino ad arrivare a noi e a quello che stiamo vivendo oggi.

La comunicazione ufficiale sui canali social partirà dalle pagine Instagram @viaggioinitaliailfilm, @rai_cinema e @theindianaway con il caricamento di due video dove verrà fornita una presentazione del progetto e il metodo per parteciparvi. Tutte le attività, dalla ricerca, al montaggio, alle attività di post e di finalizzazione saranno realizzate e gestite completamente in smart working, attraverso una rete di collaboratori che lavorerà da casa, rispettando non solo le direttive del governo in questo drammatico momento, ma anche provando a sperimentare una nuova modalità di lavoro, utile anche per quando questi giorni saranno solo un brutto ricordo.

Un team di montatori sarà diretto da Chiara Griziotti e Massimo Fiocchi, storico montatore di Salvatores. La squadra sarà composta da 3 montatori e diversi assistenti. Anche il montaggio avverrà interamente in smart working, le postazioni avranno accesso al server da cui poter scaricare i video precedentemente intestati, visionati, catalogati, analizzati e infine selezionati.