Una fame da guerrieri per i protagonisti dello spot di McDelivery firmato Leo Burnett

McDelivery, il servizio di consegna a domicilio di McDonald’s, torna in comunicazione con un nuovo soggetto televisivo. Nel film un gruppo di ragazzi è impegnato a seguire la propria serie preferita. I giovani sono calati totalmente nella parte dei guerrieri.

La loro concentrazione è interrotta solo da un’improvvisa e incontrollabile fame. L’arrivo di McDelivery risolve il problema, dando il via a una scherzosa lotta per chi si aggiudica l’ultima patatina. Come nella precedente wave, “L’hai mai mangiato… in battaglia?” si sviluppa anche su altri canali con un’amplificazione social e digital, affiancando il già esistente soggetto “Pirata”. Prosegue così la campagna integrata firmata da Leo Burnett, l’agenzia guidata da Romeo Repetto, per promuovere la consegna gratuita disponibile fino al 3 marzo.

Una campagna dallo storytelling a volte ironico, altre volte intimo, di quei “momenti McDonald’s” che grazie a McDelivery è ora possibile vivere a casa, gustando il proprio menu preferito. La casa di produzione è The Box Films  per la regia di Mireia Pujol. Pianifica OMD.