Verizon Media, partnership con VIOOH per il digital out of home

Il nuovo accordo mette a disposizione l’inventory digital OOH di JCDecaux attraverso la piattaforma DSP

Verizon Media, azienda globale di media e tecnologia, ha annunciato la partnership con VIOOH, marketplace di digital out of home (OOH). Attraverso l’accordo la piattaforma DSP (Demand-side Platform) di Verizon Media potrà accedere all’inventory premium digital out of home, inclusi i digital asset di JCDecaux, l’azienda di advertising OOH più importante a livello mondiale.

Verizon Media consolida così la propria posizione di leadership, aprendo nuove e inedite frontiere per raggiungere il pubblico degli inserzionisti attraverso la propria DSP omnichannel, sugli schermi DOOH di oltre 60 città in sette Paesi.

Gli inserzionisti potranno selezionare la nuova inventory DOOH come parte delle loro strategie digital multicanale attraverso la DSP unificata di Verizon Media: i marketer potranno quindi acquistare campagne digital, tra cui video, mobile, display, native, connected TV, inventory audio e DOOH per raggiungere il pubblico di tutto il mondo.

Regno Unito, Stati Uniti, Finlandia, Paesi Bassi, Belgio, Germania e Italia, sono tra i primi Paesi in cui sarà disponibile la nuova inventory DOOH, e vedrà coinvolte zone ad alta frequentazione come i principali centri commerciali, l’arredo urbano, gli aeroporti, i collegamenti di trasporto, oltre a schermi ad alto impatto visivo. Le possibilità di targeting includono location, meteo, momento della giornata, dati demografici e interessi, potenziate dai dati forniti da Verizon Ad Platforms. 

L’implementazione su ulteriori mercati è invece prevista durante il corso dell’anno.

Questo accordo rafforza la crescita di Verizon Media nell’area del DOOH e dei canali emergenti, attraverso la propria DSP. L’anno scorso l’azienda ha annunciato l’integrazione dell’inventory negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada e Paesi Bassi in collaborazione con Rubicon Project e Vistar Media; mettendo a disposizione degli advertiser schermi digitali premium e di alto profilo delle piattaforme Clear Channel Outdoor, Lamar, Zoom Media, Captivate and Hivestack, e Broadsign. A dicembre, l’azienda ha implementato il supporto DOOH per i publisher creando una soluzione unificata che ottimizza la gestione e la monetizzazione di questi spazi.

«I nostri clienti vogliono poter acquistare attraverso molteplici canali, formati e schermi facendo leva su una struttura di acquisto e di misurazione semplice che permetta loro di essere creativi, raggiungere le persone giuste e stimare in maniera precisa l’efficacia delle proprie campagne – afferma Ivan Markman, Chief Business Officer di Verizon Media -. Grazie alla partnership con VIOOH, ci impegniamo a costruire prodotti che rispondano alle esigenze di clienti e dei consumatori. La combinazione tra l’alto impatto del DOOH e la nostra capacità di raggiungere milioni di persone in tutto il mondo, rende la DSP di Verizon Media un’opzione irrinunciabile per i marketer».

«Indubbiamente il Programmatic OOH sta diventando sempre più importante e mainstream – dichiara Jean-Christophe Conti, Chief Executive Officer VIOOH -. Verizon Media è stata tra le prime demand-side platform a livello globale a connettersi all’ecosistema DOOH con una crescita significativa su scala mondiale. Siamo lieti di collaborare con un leader omnichannel come Verizon Media per aiutare i brand a offrire ai consumatori un’esperienza più mirata, unificata e olistica». 

La nuova inventory DOOH sarà disponibile nella DSP di Verizon Media a partire da questa settimana.