Sport: online vincono yoga, tennis e danza

Lo yoga è sempre più in voga, in Italia e nel mondo: l’antica disciplina millenaria conquista il primo posto nella classifica italiana dei dieci sport più cercati online nel 2019, seguito da tennis e danza.

A stilarla è il motore di ricerca degli sport Orangogo, impresa innovativa a vocazione sociale e maggior player nazionale del settore, che permette di scoprire le attività sportive più vicine all’utente, filtrando per orario, età e disabilità, e prenotare la prima lezione.

La danza, medaglia d’oro della classifica 2018, resta sul podio, sebbene al gradino più basso; il calcio, bronzo l’anno precedente, scende invece al settimo posto, preceduto da Pilates (4°), Basket (5°) e Fitness (6°) e seguito da Pallavolo (8°), Nuoto (9°) ed Equitazione (10°).

Sono almeno 200 milioni le persone che praticano yoga nel mondo: un numero sorprendente, che dimostra come l’attività fisica sia sempre più guidata dal desiderio di aumentare e preservare il proprio benessere psico-fisico. In due parole? Star bene. Un vero e proprio boom, che in Italia conta oltre 2 milioni e mezzo di persone e circa 2mila scuole.

Dallo yoga trekking al power yoga, passando per il tantra yoga o dalla semplice meditazione sulle note dell’album “Long Ambients1: Calm. Sleep” composto dal produttore di musica elettronica Moby.

«La consapevolezza dell’importanza della prevenzione, la volontà di imparare a conoscersi e ad ascoltarsi, di rimanere concentrati nel qui e ora, la voglia di socializzare: sembrano queste le motivazioni principali che guidano gli italiani nella scelta dell’attività da praticare – ha spiegato Giulia Pettinau, fondatrice di Orangogo -. La competizione con l’avversario è un elemento sempre meno rilevante e l’approccio appare più introspettivo soprattutto in età adulta».