TRX Radio a un anno dalla nascita si lancia con Radio Italia. A TeamRadio la raccolta

Tra i primi partner che hanno sposato il progetto: Alpitour, Perfetti, Canon, Tuborg e Telesia

Da un’idea di Paola Zukar con Clementino, Ensi, Fabri Fibra, Guè Pequeno, Marracash e Salmo, in veste di editori e direttori artistici, TRX Radio è nata nel 2018 come app, per promuovere, suonare e raccontare esclusivamente musica rap, con playlist tematiche firmate dagli stessi artisti, in rotazione continua. Ad oggi TRX Radio conta oltre 300.000 download da parte degli utenti.

Giunge così il momento per uno step successivo, come racconta Marco Pontini, Vicepresidente di Radio Italia: «Paola Zukar e i sei “eroi” si sono resi conto che sarebbe stato importante trovare un partner industriale e strategico e hanno identificato in Radio Italia il compagno ideale. Allo stesso modo in Radio Italia abbiamo percepito che TRX era un’occasione per fare qualcosa di credibile in ambito rap. Il progetto si è concretizzato con l’ingresso di Mario Volanti, presidente di Radio Italia, nella compagine societaria di TRX». 

In virtù di questa partnership, gli studi di TRX saranno ospitati nel building di Radio Italia a Cologno Monzese. 

Marco Pontini

«TRX è un progetto davvero unico – prosegue Pontini -. Non è una semplice web radio ma una vera e propria media company, un unicum a livello nazionale e internazionale: solo in Francia e in Usa esiste una radio creata da editori e artisti insieme». 

TRX Radio al momento vive sull’app, sui social e attraverso eventi e branded content ma non è escluso che prossimamente ci possano essere declinazioni su altre piattaforme.

La radio va a colpire un target molto particolare: «Il pubblico che segue il rap è composto prevalentemente da Millennials e GenZ, un pubblico quindi normalmente imprendibile, che non guarda mai tv generaliste né legge la stampa… di conseguenza TRX Radio si pone come punto di riferimento per le aziende che vogliono raggiungere questo target».

Fondamentale è stata la scelta della concessionaria: «Questa radio da una parte vivrà anche di spot, tabellare e programmatic, ma vivrà ancora di più di progetti e iniziative speciali e di branded content – prosegue il Vicepresidente -. Per la raccolta pubblicitaria è stata identificata una realtà giovane e dinamica, TeamRadio, che ha inserito all’interno del proprio staff Laura Saviano in qualità di project leader TRX. Saviano ha il knowhow giusto per seguire il progetto perché ha alle spalle esperienze in ambito social e musicali ». 

Con il claim “Il rap per chi ne sa”, TRX Radio sarà al centro anche di una campagna promozionale «fuori dalle righe, partendo da attività di guerrilla marketing – sottolinea Pontini -: già alcuni brand sono entrati in maniera importante, a partire da Alpitour con i brand Bravo Club e Neos. A breve presenteremo un aereo Neos con la livrea personalizzata TRX dove a bordo si potrà ascoltare la musica dell’emittente. Abbiamo inoltre in progetto attività con Perfetti, con il brand Air Action Vigorsol, Tuborg e Canon, con un contest che cercherà i nuovi fotografi della musica rap. Inoltre è nostro media partner Telesia, con cui realizzeremo un contest per cercare nuovi rapper: i video inviati dai partecipanti verranno selezionati e trasmessi sui video nelle metropolitane di Milano e Roma». 

Con il Presidente e il Vicepresidente di Radio Italia è coinvolto nel progetto anche il direttore marketing Alessandro Volanti. «

TRX Radio non trasmette solo la musica dei sei rapper “eroi” – conclude Pontini – e nemmeno solo musica italiana».

Le playlist sono curate personalmente dagli artisti per garantire la più alta e motivata qualità nella selezione, scegliendo per gli ascoltatori tra la miriade di proposte attuali e passate.