Yomo si rilancia con tre spot firmati ServicePlan

Prende il via con i nuovi spot il rilancio del brand Yomo. È stata sviluppata una strategia creativa data driven, grazie al supporto analitico e strategico dell’agenzia media del Gruppo InmediatoMediaplus, che per il cliente gestisce anche la Customer Data Platform.

Prende il via con i nuovi spot, pianificati sulle principali reti generaliste, il rilancio del brand Yomo. È stata sviluppata una strategia creativa data driven, grazie al supporto analitico e strategico dell’agenzia media del Gruppo InmediatoMediaplus, che per il cliente gestisce anche la Customer Data Platform. Il nuovo concept dà un valore emozionale alle caratteristiche distintive del prodotto. Così la naturale semplicità di Yomo 100% naturale diventa la reason why di un gusto che dà gioia, proprio come tutte le cose più semplici, vere e naturali della vita.

Il gusto della gioia è protagonista di una campagna integrata, ideata da Serviceplan e Plan.Net, rispettivamente agenzia creativa e digital di Serviceplan Group. Tre sono i nuovi spot: due dedicati alla linea di yogurt 100% naturali, Naturalmente Yomo, e uno dedicato a una novità assoluta per Yomo, i nuovi gusti golosi della linea Golosamente Yomo.  In ogni soggetto tutto è all’insegna della gioia, a partire dalla musica: un brano di  Arisa. Il claim recita: “Lo yogurt italiano dal 1947”.

Anche sui social la gioia sarà protagonista di tutte le comunicazioni, iniziate già prima dell’on air con un’attività teaser “GioiaCup”, in cui Yomo ha chiesto agli utenti di condividere la propria idea di gioia legata al prodotto, ponendo le basi di una comunicazione coinvolgente e volta a rendere la fan base sempre più parte attiva nel dialogo con il brand.

Per ServicePlan hanno lavorato il direttore creativo esecutivo Oliver Palmer; i direttori creativi Salvatore Giuliana e Giuliana Guizzi, gli art Massimiliano Bratti e Rea Jabara, i copy Vittorio Giannotti e Massimo Mazzucca.  Per Plan.Net: l’head of social media & digital Nicolò Augelli, il social media manager Marina De Lazzari, il digital art director Simone Andrizzi, Jasmine Tettamanti e Giulia Usberti Fellini, il digital copywriter Eleonora Demaldè. La regia food è di Luca Paolassini per la casa di produzione The Big Mama.