Samsung Galaxy Note re-immagina e arreda la Milano del futuro con quattro panchine creative

Dal 31 gennaio al 14 febbraio al BAM. Da un’idea di M&C Saatchi in collaborazione con Gufram e IED Milano

Re-immaginare la città attraverso elementi semplici. Con questo concept Samsung Italia ha messo in atto un’operazione che unisce creatività e tecnologia con il progetto “Re-imagined with Samsung Galaxy Note”, un’installazione site specific, ideata dall’agenzia M&C Saatchi, che lo scorso venerdì è apparsa nel cuore della Milano del futuro, fra i grattacieli di Porta Nuova, negli spazi open air del BAM – Biblioteca degli Alberi Milano.

Paolo Bagnoli

Protagonista di questo progetto è il più semplice, ordinario e diffuso elemento d’arredo urbano: la panchina pubblica, che per l’occasione è stata trasformata in un oggetto inaspettato, sorprendente e originale grazie a un disegno eseguito interamente su Galaxy Note, che con la sua caratteristica S Pen intelligente consente di giocare e fantasticare con la realtà, rimodellarla e reinterpretarla in mille nuove sfumature.

«Un modo per valorizzare l’innovazione tecnologica di Samsung Galaxy Note che rappresenta l’eccellenza – ha commentato Paolo Bagnoli, Head of Marketing della divisione Telefonia di Samsung Electronics Italia -. Per Milano è un segno concreto. Il progetto permette attraverso l’utilizzo di Galaxy Note 10 e dell’iconica pennetta di poter re-immaginare e guardare con occhi diversi quella che è la realtà di tutti i giorni. Stiamo valutando di poter mantenere le panchine permanentemente». 

L’operazione è nata dalla collaborazione con Gufram, uno dei marchi più originali del design italiano, e IED Milano, che ha organizzato un workshop fra gli studenti per selezionare l’idea creativa della quarta seduta. Sotto la direzione creativa di Charley Vezza, Gufram ha creato la Cloud Bench, che prende spunto dalla “nuvoletta di Fantozzi”, in cui è possibile rilassarsi e non temere di avere “la testa fra le nuvole” e la Nature Bench, che con le sue ampie foglie è in grado di “trasportare” in luoghi esotici senza mai lasciare la città. Queste sono le prime due panchine che arrederanno gli spazi aperti di BAM fino al 6 febbraio.

Dal 7 al 14 febbraio arriveranno anche Love Bench, un omaggio all’amore con un cuore e una seduta ristretta ideale per gli innamorati, e la Family Bench, il progetto ideato dalla studentessa dello IED Alessia Crova con cinque sedute con schienali scherzosi, colorati e iconici che, simulando una famiglia formato cartoon, diventano il luogo perfetto per “due chiacchiere in famiglia”. 

M&C Saatchi ha puntato sulla libertà di fantasia che offre il device Samsung e ha ideato questo progetto di real advertising: creative e dirompenti, le campagne di comunicazione integrata firmate dall’agenzia invadono ancora una volta la strada delle città per emozionare, divertire, sorprendere.

«Nel Dna dell’agenzia ci sono le creatività del sottomarino per Genertel ed Europ Assistance e il palazzo di ghiaccio per E.On. Questa volta, ci siamo lasciati ispirare da Samsung Galaxy Note, uno smartphone super innovativo che nasconde un’anima creativa e offre alle persone la possibilità di ridisegnare il mondo. Noi lo abbiamo usato per migliorare un elemento familiare, ordinario e poco valorizzato come la panchina pubblica, che è un luogo “pazzesco”, ma soprattutto “vero”. Grazie a questo device, abbiamo immaginato delle sedute divertenti e poetiche, capaci di proteggere dal caldo durante l’estate e dalla pioggia nei mesi invernali. L’installazione di Milano è solo l’inizio, stiamo pensando alla fase 2 nella quale lanciare il “concorso del secolo” chiedendo di re-immaginare la città a più ampio raggio con progetti su luci, scalinate o cantieri», ha commentato Silvio Meazza, Partner e co-Fouder di M&C Saatchi.

L’operazione milanese precede il lancio internazionale della gamma GalaxyS20 durante il Samsung Unpacked dell’11 febbraio 2020 programmato in tre location: San Francisco, Londra e Milano. La strategia globale è incentrata sui lanci delle prossime settimane, tutti sostenuti da campagne con creatività internazionale.

«La famiglia Galaxy comprende mobile, tablet e tecnologia indossabile: per le campagne pubblicitarie lavoriamo a progetto, sarà un anno importante per liberare la creatività – ha detto Bagnoli -. La pianificazione è curata a livello globale da Starcom. La strategia media è quella di utilizzare tutti i media per raccontare al consumatore la nostra storia in differenti format. Il focus sul digital e sui social media è interazione con la community, nel futuro espanderemo la parte digitale che ha percentuali di investimento in crescita», ha concluso Bagnoli.

 

Credits

Agenzia: M&C Saatchi

Executive Creative Director e Partner: Luca Scotto di Carlo e Vincenzo Gasbarro

Partner e Co-Founder: Silvio Meazza

Creative Director: Daniele Dionisi, Paolo Perrone

Art Director: Giulia Trimarchi

Copywriter: Stefania Sangiorgio

Strategy: Andrei Kaigorodov

Account Director: Alberto Pinto

Account Manager: Emanuela Perna

Casa di produzione: Utopia

Executive producer: Federico Fornasari

Producer: Lorenzo Alaimo

Production designer: Gufram

Creative director: Charley Vezza

Production manager: Axel Iberti

Cliente: Samsung

Head of IM Marketing: Paolo Bagnoli

IM Marketing Team: Sebastian Lee, Giulia Calciolari, Luca Amadori