Sassoli (UPA): «Fiducia per il 2020, anno di soddisfazione»

Un anno ancora privo di un dato numerico per la spesa adv del mercato italiano, ma con un sentiment che lascia ben sperare. «Sono fiducioso», ha dichiarato senza tentennamenti Lorenzo Sassoli de Bianchi, Presidente di UPA, a margine dell’evento di Audi Outdoor che oggi a Milano ha presentato la nuova Ricerca sul mezzo.

Un anno che per i mercati è iniziato con lo spauracchio di un’epidemia provocata dal Coronavirus che «mediaticamente preoccupa, ma la mortalità è pari a quella di un’influenza – ha proseguito Sassoli -. Il 2020 è un anno pari, tradizionalmente trainato dagli eventi sportivi, Europei di Calcio e Olimpiadi in primis. Percepiamo inoltre un piccolo segnale di ripresa dei consumi degli italiani». Una micro-economia che sta ripartendo anche se timidamente. Certo, per proseguire verso un risultato positivo i fattori in campo che dovranno garantirlo sono tanti, a cominciare dalla «stabilità di Governo, che si spera ci sarà dopo il risultato delle ultime Elezioni Regionali. Redigeremo i dati ufficiali a metà febbraio, ma penso che sarà un anno di soddisfazione».

Certo, le imprese mantengono una visione strategica ancora di breve periodo. «Quella della visibilità a breve è ormai una caratteristica strutturale della economia nazionale e mondiale. Il mercato è legato a delle risposte di tipo emozionale, come il suddetto Coronavirus. In UPA cerchiamo di averne una più a lungo termine con la survey sui nostri associati», ha spiegato Sassoli che sulla chiusura 2019 ha detto: «Siamo attorno allo 0, avevamo in precedenza predetto uno 0,5%, è una questione decimale». (V.Z.)