Lagostina festeggia i 60 anni della pentola a pressione e guarda al futuro

Celebrare il passato, con lo sguardo rivolto al futuro. Lagostina festeggia i 60 anni della pentola a pressione con l’iniziativa “La Buona abitudine in cucina”, lanciata ieri con un grande evento a Milano.

«Per noi questo è un anno importante per questo anniversario. Parliamo di un prodotto che da sempre accompagna le famiglie italiane, tanto che in questi 60 anni ne abbiamo vendute circa 25 milioni», ha raccontato a Touchpoint Today Francesco Baldissera, Direttore Marketing di Lagostina. Una tradizione di qualità di riconosciuta sul mercato quella dell’azienda di Omegna (dal 2005 parte del Gruppo SEB) che permette di utilizzare un compleanno tanto importante per provare a “progettare” i prossimi 60 anni della pentola a pressione. Nasce così LagoEasy’Up Technology, un nuovo sistema per le pentole a pressione che ne rende facile l’apertura e la chiusura con una sola mano, in un solo movimento e in ogni posizione del coperchio.

«Non era semplice portare innovazione in un settore come quello del pentolame – ha spiegato il manager -. La LagoEasy’Up Technology è un brevetto unico e non replicabile e dal 2020 è disponibile su tutte le pentole a pressione Lagostina, eccetto che per il modello classico. Si tratta di un sistema studiato e realizzato in Italia che ha comportato anche un cambio delle linee produttive all’interno del nostro stabilimento. Oltre a incidere sul design, portando al prodotto una linea distintiva, la LagoEasy’Up Technology è dotata di ben sei sistemi di sicurezza».

Nuova vita per la pentola a pressione, dunque, che va a migliorare l’esperienza di utilizzo, proiettandola nel futuro. Un passaggio che potremmo definire epocale che non poteva prescindere da un piano di comunicazione ambizioso.

Per Lagostina, infatti, questo sarà il lancio dell’anno, sostenuto da un budget sostanzioso. «Stiamo implementando la strategia avviata nel 2019 andando a lavorare sulla domanda di mercato – ha raccontato Baldissera -. Il nostro obiettivo è fare educazione presso i consumatori, aiutandoli a riscoprire i benefici legati all’utilizzo della pentola a pressione. Anche per questo abbiamo rivisitato il pack, utilizzando un linguaggio meno tecnico, e rinnovato la nostra app che propone ricette, arricchita da un timer per migliorare l’esperienza in cucina».

La pentola a pressione diventa così lo strumento che permette a chiunque di dare libero sfogo alla creatività in cucina; cucinare velocemente e avere più tempo per se stessi, cucinare sano senza rinunciare al gusto. Tutti concetti che vengono espressi nella nuova campagna, puntando sulla simpatia dello chef Antonino Cannavacciuolo, da 4 anni brand ambassador dell’azienda, e Linea di Osvaldo Cavandoli, “testimonial” animato negli indimenticabili commercial Lagostina sin dai tempi di Carosello. «Il planning, curato da Dentsu, prevede annunci stampa, un piano digital e social, una pianificazione su smart tv, attività di CRM e di trade marketing, con promozioni mirate sui diversi formati di punto vendita», ha chiarito il Direttore Marketing.

«Abbiamo realizzato uno spot da 60” che mette in evidenza tutti i benefici della pentola a pressione e la nuova tecnologia. A questo si aggiungono quattro tagli da 15” – precisa il manager -. Saremo on air dal 15 febbraio a metà aprile con messaggi molto targettizzati».

Il video, per il quale è stato scelto il nome di “Antitutorial”, vede chef Cannavacciuolo in una versione inedita e ironica, entrare e uscire di scena in modo curioso, lasciando negli spettatori una sorta di suspence. La Linea lo segue spazientita riuscendo a raggiungerlo solo sul finale, quando viene finalmente svelata la pentola a pressione Lagostina con nuova tecnologia Lagoeasy’up. La battuta con la quale lo Chef accoglie la Linea è un richiamo alla nota domanda del Carosello “Ma cosa stai cercando?”. Un binomio di successo quello di Cannavacciuolo e della Linea, che strizza l’occhio a un passato glorioso e che ci proietta nel futuro con l’innovazione della pentola a pressione Lagostina.

La creatività della campagna è di Action & Branding con la direzione creativa di Francesco Pedrazzini e Francesca Luppi. La casa di produzione è Sala Giochi per la regia di Carlani e Dogana. Per la Linea: La Linea © Cava / Quipos. Le animazioni che vedono protagonista il personaggio inventato da Cavandoli sono state realizzate ex novo per questa operazione di comunicazione. «Per noi questo rappresenta il lancio principale di quest’anno – conclude Baldissera -. Nella seconda metà del 2020 punteremo invece su un’altra categoria, il pentolame a manico amovibile, concentrandoci sulle linee Ingenio e Maestria. Si tratta di pentole innovative, salvaspazio e versatili. Le comunicheremo con attività di Pr, digital e social».

Partner di comunicazione di Lagostina è l’agenzia di creative Pr The NewsMaker, scelta nel 2019 a seguito di una consultazione.